I generici costano quasi il doppio in SvizzeraSecondo uno studio pubblicato giovedì, nei paesi europei i prezzi dei farmaci generici sono in media del 45,2% più economici rispetto alla Svizzera.

Lematin.ch 28.5.21

Rispetto all'anno precedente (42%), la differenza di prezzo dei generici è leggermente aumentata.
Rispetto all’anno precedente (42%), la differenza di prezzo dei generici è leggermente aumentata.Immagine di Pixabay / Illustrazione

Nel mercato dei farmaci, le differenze di prezzo sono particolarmente significative per i generici: sono mediamente più convenienti del 45,2% nei paesi europei rispetto alla Svizzera, secondo il dodicesimo confronto dei prezzi all’estero effettuato questa primavera. Salute e Interpharma. Nei paesi esteri europei, il livello dei prezzi dei medicinali protetti da brevetto è in media inferiore del 6,9% rispetto alla Svizzera. I preparati originali, il cui brevetto è scaduto, costano l’11,5% in meno all’estero.

Per i medicinali protetti da brevetto e per quelli per i quali il brevetto è scaduto, ciò è dovuto all’evoluzione del tasso di cambio. Sulla base del confronto di quest’anno, basato su un tasso di cambio di 1 franco pari a 1,11 euro applicato dalUfficio federale della sanità pubblica (UFSP)per il controllo, le 250 preparazioni originali brevettate che comparivano in Svizzera nell’elenco delle specialità e che registravano il fatturato più elevato erano, in media, il 6,9% meno costose in paesi esteri comparabili rispetto alla Svizzera. L’incremento della differenza rispetto all’anno precedente (4,5%) è dovuto principalmente all’evoluzione del cambio.

Per i preparati il ​​cui brevetto è scaduto, il confronto dei prezzi si basa sulle 250 sostanze attive di dominio pubblico, che generano il fatturato più elevato. I prezzi dei prodotti originali di dominio pubblico sono stati inferiori del 6,9% per la media dei paesi di riferimento rispetto alla Svizzera. Per i generici, la differenza di prezzo con l’estero è del 45,2%. I generici costano quindi in media quasi il doppio in Svizzera rispetto ai paesi di confronto.

200 milioni in più in Svizzera

Rispetto all’anno precedente (42%), la differenza di prezzo dei generici è leggermente aumentata. Verena Nold, amministratore delegato di santésuisse, afferma: “In tutti i gruppi di farmaci, le differenze di prezzo sono aumentate ulteriormente rispetto all’anno precedente e purtroppo i pagatori del premio lo sentono molto direttamente: per i farmaci protetti da brevetto, in Svizzera si spende più del 200 milioni di franchi in più rispetto ai paesi di confronto e quasi il doppio per i generici. L’introduzione di un sistema di prezzi di riferimento consentirebbe ai pagatori di premi di risparmiare diverse centinaia di milioni di franchi all’anno ”.

È già la dodicesima volta che l’associazione mantello dell’assicurazione malattia santésuisse e l’associazione dell’industria farmaceutica incaricata della ricerca Interpharma effettuano congiuntamente un confronto dei prezzi dei medicinali all’estero. A tal fine, i prezzi di fabbrica in Svizzera per i preparati originali protetti da brevetto e per quelli che sono diventati di dominio pubblico, nonché per i generici, sono stati confrontati con quelli di Germania, Austria, Svizzera. Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Paesi Bassi e Svezia.