Atlantia: si allea con Sda Bbocconi e crea Mobius (Sole)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

A valle di un profondo ripensamento strategico Atlantia ha messo al centro dello sviluppo futuro la mobilità sostenibile. E proprio nell’ottica di dare ulteriore impulso a un pilastro chiave delle nuove linee guida la holding ha stretto una partnership con Sda Bocconi School of Management per dare vita a “Mobius”, ossia per creare quello che può essere definito il primo centro di ricerca integrato a livello europeo sulla mobilità. 

Lo scrive Il Sole 24 Ore aggiungendo che l’iniziativa ha un orizzonte temporale di lungo periodo e punta a focalizzare l’attenzione sull’intero ecosistema che ruota attorno all’utente finale. Per farlo lavorerà quasi esclusivamente su questo progetto un team che vedrà la collaborazione tra alcuni ricercatori di Sda Bocconi School of Management, quali Vincenzo Baglieri, Paola Cillo, Laura Colm, Nando Pennarola, Davide Reina, Fabrizio Zerbini e leader del mondo del business quale Bram Schot, ex presidente di Audi AG, che avrà un ruolo di guida nella relazione con le imprese. A Mobius collaboreranno inoltre su specifici progetti i ricercatori dell’Università Bocconi e del suo network internazionale. A finanziare l’intera operazione sarà fondamentalmente Atlantia, che da tutto ciò conta di ricavare linfa vitale per dare la spinta al cambiamento in atto. 

«Essere partner fondatore di Mobius Lab è per noi una scelta strategica – ha spiegato l’amministratore delegato Carlo Bertazzo – in quanto il nostro obiettivo è crescere sempre di più sul fronte della mobilità integrata e sostenibile, associando l’innovazione digitale a una gestione efficace delle infrastrutture. Questa collaborazione ha dunque per noi una valenza industriale». 

pev 

 

(END) Dow Jones Newswires

June 24, 2021 02:20 ET (06:20 GMT)