Saudi Aramco in trattative con le banche per nuova vendita bond – fonti

Reuters.com 2.6.21

Il gruppo petrolifero saudita Aramco (2222.SE) è in trattative con le banche per un’emissione obbligazionaria in dollari USA, hanno detto due fonti, cercando di raccogliere fondi prima di grandi impegni per il suo principale azionista, il governo saudita.

Ci si aspettava che Aramco diventasse un normale emittente di obbligazioni dopo il suo debutto nell’operazione obbligazionaria da 12 miliardi di dollari nel 2019, seguito da una transazione in cinque parti da 8 miliardi di dollari nel novembre dello scorso anno. 

Aramco non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

La compagnia petrolifera lo scorso anno ha mantenuto un dividendo promesso di 75 miliardi di dollari nonostante i prezzi del petrolio più bassi e si prevede che sosterrà significativi investimenti interni che fanno parte dei piani dell’Arabia Saudita per trasformare l’economia

Penso che fosse previsto. Hanno bisogno dei soldi per pagare i dividendi che sono stati promessi, lo hanno fatto anche in passato”, ha detto un banchiere, parlando a condizione di anonimato.

Una delle fonti ha detto che l’accordo potrebbe avvenire nelle prossime settimane. Qatar Petroleum dovrebbe emettere obbligazioni entro la fine di giugno che secondo fonti potrebbero raggiungere i 10 miliardi di dollari. leggi di più

“Potrebbe benissimo essere occupato”, ha detto la fonte.

Bloomberg, il primo a riferire sull’accordo obbligazionario mercoledì, ha affermato che la vendita del debito avverrà tramite obbligazioni islamiche, o sukuk, e ha citato una fonte anonima che afferma che Aramco potrebbe raccogliere circa $ 5 miliardi.