Russia: Putin, è finita egemonia Usa in affari mondiali

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha sfidato la leadership degli Stati Uniti negli affari mondiali – sostenendo che l’era di egemonia degli Usa è giunta alla fine – e ha sottolineato la crescente forza militare di Mosca e la sua politica estera sempre più assertiva. 

Putin ha parlato durante un evento annuale in cui risponde alle domande dei cittadini. Le osservazioni arrivano due settimane dopo il vertice con il presidente Usa, Joe Biden, a Ginevra, dove i due leader hanno cercato di allentare le tensioni ma hanno fatto pochi progressi tangibili. Allo stesso tempo, Biden ha descritto il leader del Cremlino come il presidente di un Paese sempre più isolato dalle sanzioni e in difficoltà economica. 

All’evento di ieri, Putin ha descritto gli Stati Uniti come una potenza in declino. “Il mondo sta cambiando radicalmente. Da un lato, i nostri partner negli Stati Uniti lo capiscono, quindi c’è stato l’incontro a Ginevra. Dall’altro, stanno cercando a tutti i costi di mantenere la loro posizione di monopolio”, ha detto. 

Durante l’incontro all’inizio di questo mese, Biden e Putin hanno riconosciuto che le relazioni tra Stati Uniti e Russia hanno raggiunto il livello più basso post-guerra fredda, ma entrambi hanno espresso la speranza che il vertice consentisse una maggiore cooperazione con il tempo. 

Dopo il colloquio, Biden ha però affermato di non essere sicuro che Putin cambierà il suo comportamento senza la pressione delle democrazie occidentali. 

Il presidente russo ha negato le accuse degli Stati Uniti, secondo cui Mosca era responsabile di una serie di attacchi informatici contro gli Usa. 

Ieri Putin ha affermato che il fatto che una nave da guerra britannica sia entrata nelle acque del Mar Nero vicino alla Crimea la scorsa settimana è stata una provocazione condotta da britannici e americani. La Russia ha affermato che le sue forze armate hanno sparato colpi di avvertimento contro un cacciatorpediniere britannico che stava violando quelle che considera le sue acque territoriali vicino alla Crimea, la penisola ucraina annessa alla Russia nel 2014. Il Governo del Regno Unito ha affermato che la sua nave stava attraversando “innocentemente” le acque ucraine e che non erano stati sparati colpi. 

“E’ stata una provocazione complessa”, ha detto Putin, aggiungendo che “anche se avessimo affondato questa nave, sarebbe comunque difficile immaginare che il mondo possa essere sull’orlo di una guerra mondiale, perché coloro che lo fanno sanno che non possono uscire vittoriori da tale guerra”. “Sono venuti ai nostri confini e hanno violato il nostro mare territoriale”, ha detto, aggiungendo che “sappiamo per cosa stiamo combattendo, stiamo combattendo per noi stessi, per il nostro futuro sul nostro territorio”. 

Putin ha anche accusato le piattaforme di social media statunitensi che operano in Russia di ignorare le richieste delle autorità di eliminare i contenuti illegali, ma ha sottolineato che Mosca non aveva intenzione di bloccarle. Il Cremlino ha intensificato la pressione sulle società di social media statunitensi negli ultimi mesi affinchè eliminino i contenuti a sostegno dell’opposizione politica russa in vista delle elezioni parlamentari previste per settembre. “Dato che lavorano nel nostro Paese e guadagnano bene, dovrebbero rispettare le nostre leggi. Non stiamo chiedendo loro nulla di straordinario”, ha detto Putin. 

Il Governo russo ha costantemente messo a tacere le voci dell’opposizione negli ultimi anni, chiudendo le emittenti dissenzienti e altri gruppi di media e mettendo fuori legge l’organizzazione guidata dal dissidente russo, Alexei Navalny. 

L’evento annuale che si è tenuto ieri offre a Putin la possibilità di mostrare la sua leadership e padronanza dei dettagli politici ma le domande si stanno sempre più concentrando su questioni connesse alla povertà, all’inflazione e al calo del tenore di vita, problemi che hanno suscitato un crescente risentimento popolare negli ultimi anni. 

Per più di tre ore Putin ha risposto a domande su tutto, dalle scuole fatiscenti alle tasse sul bestiame e ai truffatori telefonici, nonché la sua posizione sulle diete. 

Putin ha esortato i russi a farsi vaccinare, dopo che una nuova ondata causata dalla variante Delta ha colpito il Paese nelle ultime settimane e i casi sono più che raddoppiati. Finora i tassi di vaccinazione in Russia sono molto indietro e molte regioni questo mese hanno introdotto la vaccinazione obbligatoria per i lavoratori nel settore dei servizi. 

Putin, che ha affermato di essersi vaccinato all’inizio di quest’anno con il vaccino russo Sputnik V, ha detto che nonostante sia contrario alla vaccinazione obbligatoria, alcune regioni hanno dovuto introdurre tali misure per prevenire un lockdown ed evitare perdite economiche. 

cos 

 

(END) Dow Jones Newswires

July 01, 2021 02:56 ET (06:56 GMT)