VW vende la maggioranza delle sue azioni BugattiHerbert Diess ripulisce la giungla di molti marchi automobilistici VW. La maggior parte del marchio di lusso Bugatti va alla casa automobilistica croata Rimac.

Spiegel.de 5.7.21

Presentazione della Bugatti a Francoforte sul Meno (foto d'archivio del 2015)
Presentazione della Bugatti a Francoforte sul Meno (foto d’archivio del 2015) Foto: REUTERS

La casa automobilistica Volkswagen vende la maggior parte del suo prestigioso marchio di lusso francese Bugatti. Lo hanno annunciato Porsche AG, responsabile del settore sportivo all’interno del più grande gruppo automobilistico europeo VW, e il nuovo proprietario principale della Bugatti Rimac.

La società croata ha mostrato interesse per i veicoli molto costosi e veloci per molto tempo e in futuro deterrà il 55 percento delle azioni in una nuova joint venture chiamata Bugatti-Rimac.

Porsche vuole mantenere una quota di minoranza del 45 percento nella joint venture, che sarà fondata nel quarto trimestre. Ciò significa che Rimac è responsabile della gestione operativa, ha affermato Oliver Blume, CEO di Porsche e membro del consiglio di amministrazione del gruppo VW. Non sono stati forniti dettagli sui termini finanziari dell’accordo.

Per i marchi di veicoli VW, come precedentemente definiti, la vendita di Bugatti significa una riduzione da dodici a undici. VW ha incorporato Bugatti nel 1998. In particolare, l’ex presidente del consiglio di amministrazione e del consiglio di sorveglianza, Ferdinand Piëch , ha fatto affidamento su una collezione di marchi sempre più ampia durante il suo mandato.

Il capo della VW di oggi, Herbert Diess, ha recentemente chiarito che i tempi sono cambiati. Un gran numero di marchi di per sé non è più un criterio per lui.

Le autorità antitrust di diversi paesi devono ancora approvare l’accordo. Porsche e Rimac sono strettamente legate da diversi anni: Porsche ha una partecipazione in Rimac dal 2018 e il produttore di auto sportive ora detiene il 24% dell’azienda croata.