Del Vecchio fa pure gli occhiali Cucinelli. Collaborazione con Oliver Peoples

Affari italiani 7.7.21

Non solo eyewear, ma anche profumi, arredamento e accessori a marchio Cucinelli

Del Vecchio fa pure gli occhiali Cucinelli. Collaborazione con Oliver Peoples

Arrivano sul mercato a settembre gli occhiali a marchio Brunello Cucinelli. L’azienda umbria del cashmere e Oliver Peoples, marchio californiano del gruppo Luxottica, hanno stretto un progetto di collaborazione per il lancio della prima collezione di occhiali del brand di Solomeo. ‘Spero possa essere un progetto a 50-100 anni’, ha affermato Brunello Cucinelli, nel corso della conferenza stampa indetta nel quartier generale milanese dell’azienda umbra, con Rocco Basilico, ceo di Oliver Peoples.

E’ un immenso onore, oltre che un vero privilegio, collaborare con Cucinelli, persona che stimo profondamente e fondatore di un marchio con cui condividiamo un’identità definita e radicata nel territorio, ma anche valori fondamentali e per noi imprescindibili, quali l’artigianalità della materia prima, l’eccellenza nella cura di ogni dettaglio”, ha spiegato invece Basilico, svelando tra l’altro che Oliver Peoples, finita nell’orbita di Luxottica nel 2007 a seguito dell’acquisizione di Oakley, anno dopo anno è stata valorizzata al punto che oggi fattura circa 90 milioni di euro. 

“E’ poco rispetto alla magnificenza di Luxottica, ma dall’anno dell’acquisizione, quando era veramente piccola, è’ stata fatta crescere molto, spostando il business dal wholesale al retail e all’online, ha spiegato ancora il numero uno dell’azienda nata nel 1987 a Hollywood. Ad oggi detiene 45 negozi di proprietà nel mondo.

Nel corso della conferenza è stato sottolineato che la collezione sarà realizzata in Italia e prevederà 5 diversi modelli, sia da sole, sia da vista, realizzati con un alto tasso di artigianalita’ e disponibili a partire da settembre 2021. I prezzi andranno da 350 euro fino a circa mille euro, a secondo dei materiali utilizzati (tra i quali anche l’oro).

La capsule sarà continuativa. Perchè una collaborazione invece di una licenza? “Ho sempre avuto una grande stima del cavaliere Leonardo Del Vecchio. Quando Rocco (Basilico, ndr) è venuto da noi e ci ha proposto una collaborazione, mi sono sentito onorato”, ha spiegato il fondatore del marchio umbro, rivelando tra l’alto che la capsule di occhiali è già stata visionata e approvata dal Del Vecchio.

L’ha vista anche prima di me“, ha assicurato Basilico. Cucinelli non ha escluso altri progetti di brand-extension per la sua società. “Cucinelli è un’azienda di manifattura di abbigliamento che spero viva almeno altri 300 anni. Fa abbigliamento per uomo e donna e l’idea è che ciò peserà sempre per almeno circa l’85%. Poi possiamo fare occhiali, profumi, accessori e arredamento per la casa purchè tutto rimanga sotto il marchio di Solomeo“, ha detto, anticipando anche una prossima conferenza per illustrare i lavori in progetto con la maison umbra.