Banche: stress test, in arrivo i risultati per quelle Ue (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Sono ormai pronti gli esiti degli stress test di Eba e Bce, che saranno comunicati venerdì 30 luglio alle 18h00. L’autorità bancaria Ue ha condotto la prova su 50 banche, di cui 38 sotto la Vigilanza di Francoforte. Tra queste ci sono cinque italiane: Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, Banco Bpm e Mediobanca. La Bce separatamente ha analizzato altri 51 istituti di credito, con gli stessi scenari macroeconomici e una metodologia in larga parte uguale. Per le banche maggiori saranno comunicati gli indici di capitale (transitional e fully loaded) nelle ipotesi indicate nello scenario avverso. Sarà pubblicato un report aggregato con i risultati di ogni gruppo. Per le banche esaminate solo dalla Bce sarà invece comunicata una forchetta patrimoniale di riferimento. 

Non sono previste soglie minime, scrive MF, non ci saranno quindi istituti formalmente bocciati, a differenza di quanto accadeva nei primi stress test. L’esame tuttavia darà un’indicazione di come le banche resisterebbero a un ulteriore peggioramento del contesto economico rispetto ai dati di fine 2020, già influenzati dalla pandemia. Perciò la prova di quest’anno sarà particolarmente severa: si ipotizza una nuova caduta cumulata del pil Ue del 3,6% fino al 2023, un aumento della disoccupazione del 4,7%, un crollo dei prezzi immobiliari residenziali del 16% e commerciali del 31% e un dimezzamento dei valori azionari. Le moratorie non sono state considerate nelle proiezioni, a differenza delle garanzie pubbliche: su queste materie saranno presentati dati specifici. L’ipotesi è che i bilanci siano statici, ovvero che le banche non possano adeguarsi agli effetti di una nuova recessione: è questa una caratteristica spesso criticata dagli istituti. L’esame ha un approccio bottom-up, cioè viene preparato dalle banche (utilizzando modelli interni) in base alla metodologia definita dalle autorità, che hanno poi il compito di verificare gli esiti. Questa caratteristica potrebbe cambiare nei prossimi stress test: il presidente dell’Eba Josè Manuel Campa ha segnalato la possibilità di una metodologia ibrida, nella quale ci siano più vincoli dall’alto (top-down). 

red/cce 

MF-DJ NEWS 

2208:13 lug 2021 

 

(END) Dow Jones Newswires

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.