Affare MonsantoGli investitori hanno fatto causa a Bayer per perdite di prezzoDopo la fatidica acquisizione della Monsanto, le azioni della Bayer hanno subito un brusco calo. Gli investitori ora chiedono un risarcimento. L’accusa: non sei stato informato sui rischi dell’accordo.

Spiegel.de 22.1.21

Logo del gruppo Bayer all'aeroporto di Colonia / Bonn
Logo del gruppo Bayer all’aeroporto di Colonia / Bonn Foto: Christoph Hardt / immagini imago / Future Image

Nuovi guai per Bayer: gli investitori stanno facendo causa per danni a causa delle perdite di prezzo delle azioni sulla scia del contenzioso sul glifosato.

L’agenzia di stampa dpa riferisce che un caso corrispondente è pendente presso il tribunale regionale di Colonia. In precedenza, il “Wirtschaftswoche” aveva riferito che gli studi legali Tilp e Hausfeld stavano facendo causa alla Bayer per conto di vari investitori.

Si tratta quindi di circa 37 milioni di euro di danni. Bayer si difende dalle accuse.

I querelanti accusano il gruppo di aver riconosciuto il rischio di contenzioso nell’acquisizione multimiliardaria dello  sviluppatore di glifosato Monsanto nel 2018 e di aver informato gli azionisti di conseguenza. Gli osservatori del processo si aspettavano che un’audizione orale non si sarebbe tenuta fino alla fine del 2021.

“Riteniamo che le cause siano infondate e ci difenderemo di conseguenza”, ha detto il gruppo Dax, secondo dpa. Sono convinti di aver sempre agito in conformità con le leggi applicabili. Lo hanno confermato anche studi di esperti indipendenti.

Bayer aveva precedentemente perso tre cause legali negli Stati Uniti per presunti rischi di cancro dal glifosato diserbante. Il gruppo è stato condannato a milioni di danni, ma sta agendo.

Altre decine di migliaia di cause legali erano o sono ancora pendenti negli Stati Uniti . Per far uscire la questione dal mondo, Bayer ha annunciato un accordo su larga scala del valore di miliardi nell’estate del 2020. Tuttavia, la società ha sottolineato che questa non era un’ammissione di colpa.

Le azioni Bayer subiscono pesanti perdite

L’incertezza giuridica ha pesato pesantemente sulle azioni Bayer negli ultimi anni. La carta Bayer attualmente costa circa il 44% in meno rispetto a prima della prima sentenza contro il gruppo nell’estate 2018. Grandi e piccoli investitori criticano quindi aspramente la gestione dell’amministratore delegato di Bayer Werner Baumann per l’acquisto della Monsanto. Il rischio legale è stato sottovalutato e non chiaramente comunicato.