Siemens annuncia 2’700 licenziamenti

tio.ch 18.6.19

A subire il taglio maggiore saranno gli impianti di Erlangen e Berlino, la Svizzera non dovrebbe esserne toccata

BERLINO – Siemens annuncia 2’700 esuberi nella sua divisione energetica (Gas & Power), di cui 1’400 in Germania. A subire il taglio maggiore saranno gli impianti di Erlangen e Berlino.

Nello scorso autunno il gruppo industriale aveva già avviato una ristrutturazione aziendale con forti tagli.

Siemens Svizzera non è interessata dalla misura, ha indicato un portavoce del gruppo all’agenzia AWP.